26 Aprile 2019
 

Confronta prezzi nelle Categorie Audio e Video

 

Prodotti in vetrina audio video

Guida acquisti Audio e Video

Se, fino ad un decennio fa, la scelta del televisore da inserire in salotto poteva essere fatta semplicemente tra un televisore LCD ed un modello al Plasma, giunti ad oggi sono moltissime le proposte che possono essere prese in esame, viste le nuove tecnologie a disposizione. Prima di pensare all’acquisto, dovrebbero essere considerati diversi fattori, valutando il loro effettivo peso. Per quanto riguarda le dimensione dello schermo, ormai si trovano in commercio modelli con schermi fino ai 60°; per un salotto di dimensioni medie, però, un modello dai 32 ai 40 pollici può essere la scelta perfetta. Per quanto riguarda l’ HD, scegliere un modello che possa supportare i 1080p, lasciando da parte quelli a 720p. Il digitale terrestre è ormai già inserito in tutti i televisori in commercio, mentre le porte USB possono essere molto vantaggiose, soprattutto se si ha l’abitudine di scaricare. Per chi in casa ha il Wi-Fi, un televisore che abbia la possibilità di connettersi ad Internet sarà un’ottima scelta. Il 3D e la Smart Tv sono, invece, delle innovazioni che, oltre a non aver ancora trovato grande successo, sono dedicate solo a chi desidera essere davvero con un passo già proiettato nel futuro. In teoria, bisognerebbe tenere in grande considerazione anche la classe energetica di un televisore, anche perché ormai vengono prodotti anche modelli A+++ che però, rispetto ad un normale classe A, all’atto pratico consentono di risparmiare solo pochi euro all’anno. Nuove tecnologie sono appena sbarcate sul pianeta TV; si tratta del 4K e dell’OLED, volte a raggiungere dei livelli di qualità dell’immagine molto simili alla realtà. Per ora, il prezzo è proibitivo, si parla in termini di migliaia di euro, ma con il tempo questo sarà sicuramente destinato ad abbassarsi. Per quello che concerne i decoder, considerato che molti televisori hanno già il decoder integrato, ha senso acquistare solo quelli in HD, che permettono una definizione dell’immagine davvero notevole e che consentono anche di registrare programmi al loro interno. I lettori mp3 ed mp4 in commercio attualmente non ricordano nemmeno lontanamente i loro pachidermici fratelli maggiori di pochi anni fa; anche in questo campo l’evoluzione è stata enorme, con lettori dalle funzioni sempre più numerose, volte a far gustare al consumatore una qualità del suono “quasi” da CD, in involucri dalle dimensioni insignificanti, ma dalla memoria sempre più ampia, per permettere di portare con se migliaia di canzoni: comodità, leggerezza ed alta fedeltà sono i must per i produttori. Anche le telecamere hanno avuto un’evoluzione pazzesca rispetto ai modelli di una decina di anni fa; nelle situazione più estreme è ormai difficile registrare delle immagini tremolanti, poco nitide, con un audio indefinito. Adesso l’immagine è pulita, i colori sono vividi, l’audio è perfetto e, in pochi secondi, è possibile convertire i filmati per vederli comodamente sul televisore di casa, o da uno schermo del computer. Il futuro, forse, è già qui, converrebbe approfittarne.